No modifica norma rievocazioni storiche

L'Assemblea legislativa ha respinto una proposta di modifica della legge "16/2009" (Disciplina delle manifestazioni storiche) concernente la riduzione del periodo di cinque anni occorrente per l'iscrizione nell'Elenco regionale delle manifestazioni storiche a tre anni, previa valutazione della Commissione scientifica preposta. A fronte dei 7 voti favorevoli alla modifica (Squarta-FdI, Ricci-mistoRP, Morroni-FI, Fiorini-Lega, De Vincenzi-mistoUmbrianext, Solinas-mistoMDP e Rometti-SeR), si sono registrate le 12 astensioni di tutto il Pd e dei due consiglieri del M5s. L'impulso alla modifica era sorto in Terza commissione consiliare, dopo la richiesta fatta dal Comune di Perugia in riferimento alla manifestazione "Perugia 1416" e alla possibilità di accedere con l'iscrizione in Elenco a contributi ministeriali. "Ho preso atto con ampio disappunto - ha commentato Ricci - che l'Assemblea legislativa, con motivazioni solo politiche e non sostanziali, ha bocciato la proposta. Un fatto culturalmente grave".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Quotidiano dell'Umbria
  2. TRG
  3. Primo Piano Notizie
  4. Primo Piano Notizie
  5. TRG

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Umbertide

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...